Navigare Facile

Lavorare come Mediatore

Diventare Mediatori

Come abbiamo già detto il mediatore è il professionista super partes che assiste entrambe le parti in disaccordo guidandole verso una possibile soluzione del loro conflitto. Il mediatore civile dunque non è un giudice, è una figura imparziale che dotata di competenze giuridiche specifiche in materia di mediazione e mettendo in campo teniche comunicative efficaci, facilita il raggiungimento di un accordo, di un punto d'incontro fra interessi non necessariamente inconciliabili. Ma come si intraprende la professione di mediatore civile? E' Indispensabile essere in possesso di un titolo di studio universitario almeno triennnale, indipendentemente dalla materia scelta, oppure essere iscritti ad Ordini e Collegi professionali, come nel caso degli psicologi, o dei Ragionieri e dei Geometri. Con questi requisiti è possibile prendere parte al corso apposito per diventare Mediatore Civile che ha sede sempre presso organismi accreditati dal Ministero della Giustizia. Il corso è della durata di 50 ore e prevede l'insegnamento di materie quali la normativa giuridica inerente la mediazione, la storia della conciliazione, tecniche e strategie comunicative, metodologia d'approccio ai casi di conciliazione e simulazioni concrete. Al termine del corso i partecipanti dovranno sostenere una prova d'esame consistente in un test a risposta multipla, superato il quale si ottiene il titolo di mediatori civili. Per poter concretamente esercitare è necessario essere iscritti nelle liste dei mediatori all'interno di uno o anche di più organismi di mediazione; una volta presenti nelle liste degli organismi di mediazione saranno gli organismi stessi a fornire al mediatori i casi di cui occuparsi.

 

 

 

 

Dove